domenica 5 febbraio 2012

Pane bianco e ancora neve

Da venerdì assistiamo a condizioni meteorologiche molto insolite per il nostro piccolo paese; la neve che ci accompagna da ormai tre giorni, ha deciso, per ora, di non abbandonarci.
Sebbene, infatti, non nevichi da ieri mattina, la neve che si era già posata, con l'aiuto delle basse temperature, tende a ghiacciarsi e così, se la pioggia non ci aiuterà, credo che la situazione resterà difficoltosa ancora per qualche giorno.

Io e la mia famiglia, in particolare, stiamo risentendo della situazione, poiché, abitando in periferia ed in zona collinare, non abbiamo molta libertà di movimento, visto che il piazzale è completamente ricoperto di neve; per fortuna, non risentiamo, ancora, di particolari emergenze alimentari, se non fosse per il pane che scarseggia.
Ma cosa si fa in questi casi, se per fortuna, in frigo, c'è il lievito di birra e nella propria cucina la macchina del pane? Ci si attrezza e, per il pranzo della domenica, si prepara il pane caldo e fragrante....non bisogna mai perdersi d'animo =)
Stamattina, ho fatto proprio così: attrezzandomi di buona volontà, sono riuscita a sformare la mia "pagnottella" proprio poco prima di metterci a tavola per il pranzo; ho scelto, tra le varie ricette, di preparare quella più semplice, pane bianco, anche detto pane francese, e devo riconoscere che il risultato non è stato niente male. Sono riuscita anche a non consumare tutto il lievito, quindi domani...pizza!
Spero che l'idea possa esse utile a qualcun altro in difficoltà in questi giorni freddi. Un abbraccio a tutti, vi lascio la ricetta.

Pane bianco

Ingredienti per 750g di pane

520g di farina bianca 00
300ml di acqua (viste le temperature, l'ho usata tiepida)
un cucchiaino e 1/2 da caffè di sale
mezzo cucchiaino da the di zucchero
circa 9g di lievito di birra fresco 

Preparazione

Mettere all'interno della macchina del pane l'acqua, il sale, lo zucchero, la farina ed il lievito sbriciolato; azionare il programma 2 (io ho la Moulinex Home Bread) per il pane francese, scegliendo come opzione il peso di 750g e la doratura media; attendere le circa 3 ore e trenta necessarie alla lievitazione e cottura, poi sformare e servire a fette. Potete aspettare che raffreddi, ma è ottimo anche tiepido.
Buon appetito!

2 commenti:

francy ha detto...

Di necessità virtù. Bravissima ti è uscito davvero bene :)

Daphne ha detto...

Da oggi ho deciso niente pane per un po' O_o'
Come fare!! rivoglio il lievito madre ormai estinto :|
Ad ogni modo mi consolo, nell'impossibilità di mangiarlo, guardando ricette come la tua :)

Posta un commento

Posta un commento